audio,  Soggetti smarriti

I bambini dell’armadio

Tra il 1931 e il 2002, lo statuto di stagionale vietava il ricongiungimento familiare agli operai stranieri. In quegli anni sono tantissimi i bambini clandestini, figli di lavoratori stagionali, che trascorrono mesi o anni chiusi in casa, in minuscoli appartamenti. Sono i «bambini proibiti». Ho ripercorso con una vittima, Catia Porri, questo capitolo nerissimo della storia svizzera. Ascolta la sua testimonianza trasmessa da Rete UNO durante lo spazio dedicato ai «Soggetti smarriti», un programma che risponde alla domanda che tutti almeno una volta si sono posti: che fine ha/hanno fatto?

LinkedIn
LinkedIn
Share
Instagram