audio,  Radiogiornale Rete UNO RSI

Buoni e cattivi richiedenti l’asilo

In queste settimane, la Svizzera dimostra grande solidarietà nei confronti dei profughi ucraini. Sono tutti benvenuti, attesi a braccia aperte. Ma chi è stato accolto a pugni chiusi, pensiamo ai profughi siriani, afghani o eritrei, come vive questa generale solidarietà. Ho incontrato due rifugiati “classici” a Berna per conoscere la loro prospettiva. Le voci nel mio reportage e in seguito le considerazioni di un’esperta di migrazione. L’approfondimento è andato in onda durante la trasmissione d’informazione “Sei di sera”.

Buoni e cattivi richiedenti l’asilo

LinkedIn
LinkedIn
Share
Instagram